CANVAS: il nuovo advertising di Facebook orientato al mondo Mobile

Facebook ha recentemente introdotto Canvas, un nuovo strumento di advertising che permette alle aziende di promuovere il loro marchio e i loro prodotti agli utenti che accedono al celebre social network da dispositivi portatili.

Cos’è Facebook Canvas?

Canvas è una nuova tipologia di contenuto condivisibile su Facebook che offre la possibilità di creare una nuova e più congeniale vetrina per i marketers. I Canvas rappresentano una forma di advertising ibrida tra le precedenti inserzioni di Facebook e i mini siti creati ad hoc, evidenziando vantaggi specifici su ognuno di essi:

  • Si distanzia dall’idea di “interruzione” generalmente percepita dagli utenti quando visualizzano un’inserzione, offrendo loro un’esperienza più strutturata e coinvolgente
  • Riduce notevolmente i tempi di caricamento dei contenuti rispetto alle classiche pagine web, spesso troppo lunghi per essere visualizzati appieno

Esempio di Canvas adv

Esempio di Canvas adv

Abbiamo fatto della creatività una nostra priorità quando abbiamo progettato e creato Canvas. È un prodotto che rispecchia il nostro impegno nella parte creativa e che fornisce la migliore esperienza possibile per le aziende e per gli utenti” – questa la dichiarazione di Chris Jones, responsabile del reparto creativo di Facebook, alla presentazione ufficiale di Canvas.

Tramite Facebook Canvas le aziende possono facilmente condividere immagini, video e informazioni, permettendo ai clienti di accedere a contenuti che sfruttano le funzionalità native dei dispositivi mobile, come l’ingrandimento dei dettagli e la visualizzazione panoramica inclinando lo smartphone.                 

Per poter sfruttare le potenzialità di Canvas è necessario creare una prima unità Canvas tramite il Power Editor. Una volta creata l’unità, il Canvas Builder sarà disponibile nella sezione Strumenti di pubblicazione della pagina che desiderate utilizzare.

Quali sono i vantaggi?

I principali vantaggi apportati da questa nuova forma di advertising sono i seguenti:

  • Le pubblicità create con Canvas sono native, quindi in grado di caricarsi fino a dieci volte più velocemente rispetto a un sito mobile, essendo state create all’interno di Facebook. Questo permette di limitare il Churn Rate (il tasso di abbandono dei visitatori), che nel 2015 è risultato essere tre volte maggiore rispetto al 2011 soprattutto a causa della lentezza nel loading delle pagine
  • Gli ambienti di Canvas sono totalmente personalizzabili dagli inserzionisti, che possono realizzare annunci pubblicitari usando un mix di video, immagini, testi e call-to-action; questo permette di creare contenuti meno vincolati all’aspetto tipico di Facebook e più in linea con la comunicazione del Brand. Solo due elementi non sono personalizzabili: la Down Arrow e la Back Arrow che permettono agli utenti di comprendere in modo omogeneo come entrare e come uscire dai Canvas
  • Le inserzioni Canvas non necessitano di codici o software aggiuntivi, semplificandone notevolmente la creazione. La suite da cui creare le pubblicità si chiama Canvas Builder ed è accessibile sia su Power Editor che tramite il tab Publishing Tools sulla Pagina
  • Le pubblicità create funzionano allo stesso modo sia su dispositivi Android che iOS
  •  

 

Quali sono le metriche con cui è possibile valutare le performance di Facebook Canvas?

Se si pubblica un'inserzione creata con Canvas, è possibile monitorarne la performance tramite i consueti dati di Insights relativi all'inserzione di Facebook, rendendole confrontabili tra loro.

Oltre a queste, sono disponibili due nuovi KPI creati per misurare le performance delle caratteristiche che contraddistinguono i Canvas, ovvero durata media e percentuale media di visualizzazione:

  • Durata media di visualizzazione dell'unità Canvas: è il tempo medio speso dagli utenti per visualizzare la vostra unità Canvas e per interagire con essa
  • Percentuale media di visualizzazione dell'unità Canvas: è la percentuale di contenuti dell'unità Canvas che gli utenti visualizzano mediamente. Ad esempio se un Canvas è composto da quattro schermate e mediamente gli utenti ne visualizzano due, la percentuale media di visualizzazione sarà pari al 50%

In conclusione, Canvas si propone come una forma di advertising su Facebook che offre maggiori vantaggi sia agli inserzionisti, che agli utenti:

  • Gli inserzionisti possono creare pubblicità mobile più strutturate, dinamiche e in linea con la comunicazione del Brand
  • Gli utenti possono ricevere maggiori informazioni, navigando attraverso i contenuti più rapidamente
Recommended Posts