PTAT vs Engagement

La metrica People Talking About Thisdi Facebook si basa sul numero di utenti unici che hanno creato una storia su di una Pagina in un dato periodo di tempo.

Per storia si intende ogni azione che un utente può compiere all’interno della pagina come:

  • like a page
  • post on the page wall
  • like a post
  • comment on a post
  • share a post
  • answer a question
  • RSVP to a page’s event
  • mention the page in a post
  • tag the page in a photo
  • check in at a place
  • share a check-in deal
  • like a check-in deal
  • write a recommendation
  • claim an offer

Adam Schoenfeld ci spiega in un post come questa metrica non sia di per sé sufficiente per calcolare l’engagement, intesa come metrica aggregata per il calcolo dell’interazione con gli utenti.

La differenza fondamentale tra il PTAT e le altre metriche di engagement  è che queste ultime non tengono conto dei like sulla pagina (numero di fan), ma solo delle reali interazioni avvenute all’interno di essa (commentare un post, condividerlo, mettere un like).

Una seconda differenza è nella distribuzione seriale dei dati. Il PTAT essendo una metrica calcolata su di un periodo di 7 giorni ha una sorta di effetto livellante. Se aumentano i fan della pagina aumenta anche il PTAT, ponendo questa metrica come preponderante per il calcolo totale.

L’aumento verticale dei fan di una pagina produce un aumento tendenzialmente proporzionale del PTAT. Pagine Facebook che aumentano rapidamente i propri fan avranno un valore del PTAT maggiore rispetto ad altre pagine che hanno però prodotto maggiore interazione con i propri post, ma che non hanno avuto un aumento rapido e netto dei propri fan.

Il PTAT non sembra quindi essere una metrica sufficiente a misurare le performance di una FanPage e non può considerarsi come l’unico indicatore di engagement.

 

Recommended Posts

Leave a Comment