Twitter Offers: le offerte all’interno della timeline

Twitter ha da poco introdotto tramite un post sul blog ufficiale le Twitter Offers, ovvero un nuovo metodo per condividere e monitorare le offerte all’interno della timeline degli utenti.

Cosa sono le Twitter Offers

Dopo il primo esperimento del pulsante “Buy”, Twitter continua a incrementare le possibilità di eCommerce, questa volta dedicandosi alla riscossione di offerte speciali non direttamente da esso ma dagli store a cui l’offerta è associata: con il pulsante “Buy” infatti è possibile procedere a un acquisto online direttamente dal tweet, mentre con Twitter Offers l’utente potrà riscattare la promozione e usufruirne all’interno del negozio, sia esso fisico o digitale.

Come funzionano

Quando gli utenti del target selezionato visualizzano un Twitter Offer nella loro timeline, possono decidere di aggiungere la promozione alla loro carta di credito e riscuoterla in tempo reale tramite l’utilizzo della stessa carta nel negozio. Siccome l’offerta è associata alla carta di credito, la sua riscossione è semplice e automatica. Dopo l’acquisto, il risparmio ottenuto appare sul conto della carta carta entro pochi giorni.

 

Twitter Offers

Con Twitter Offers gli advertiser saranno in grado di attribuire le riscossioni direttamente alle campagne effettuate su Twitter, permettendo di misurare il ROI effettivo delle loro promozioni, anche quando si verificano offline.

L’implementazione delle Twitter Offers è semplice e immediata in quanto:

  • si basa su sistemi di pagamento esistenti
  • non modifica le abitudini d’acquisto dei clienti
  • non richiede una formazione apposita dei dipendenti

Dopo che un utente aggiunge per la prima volta una Twitter Offer alla propria carta di credito, le informazioni raccolte saranno criptate e archiviate in sicurezza in modo da rendere più semplice la riscossione di nuove promozioni.

 

Offers_Screenshot

Targeting delle offerte

Tramite gli strumenti di targeting messi a disposizione da Twitter è semplice indirizzare le offerte alla giusta audience ottimizzandone la performance. Il tool per le Twitter Offers sarà probabilmente simile alla sezione Ads disponibile all’indirizzo https://ads.twitter.com. Qui è possibile impostare i parametri per la definizione dell’audience a cui indirizzare una campagna su Twitter.

Tra le voci disponibili in fase di targeting è possibile selezionare:

  • Il periodo di pubblicazione
  • La località degli utenti
  • Il genere
  • La lingua
  • I dispositivi da cui gli utenti accedono a Twitter (iOS, Android, Computer, Mobile web)
  • Le parole chiave utilizzate dagli utenti
  • Gli interessi
  • L’upload di database in proprio possesso (contenenti indirizzi email e ID twitter)
  • L’upload dei visitatori del sito web (utilizzabile dopo l’inserimento di uno snippet di codice nel sito ufficiale per la raccolta di dati sui visitatori)

 

Twitter Ads

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Analisi delle performance

Dal punto di vista analitico, gli advertisers potranno misurare il successo di una campagna Twitter Offers tramite due indicatori: Lead Generation e ROI della campagna.

  • Lead Generation: il primo indicatore di successo della campagna sarà dato dalla proporzione con cui gli utenti che hanno visualizzato la promozione hanno proceduto con la riscossione della stessa; questa informazione probabilmente sarà disponibile all’interno di Twitter Analytics e sarà facilmente calcolabile tramite il rapporto tra le impressions ottenute dal tweet e le riscossioni complete, ovvero l’associazione dell’offerta a una carta di credito. In questo passaggio se si nota un basso tasso di adesione alla promozione è possibile che il target iniziale a cui la campagna è stata esposta non fosse quello più indicato.
  • ROI: il secondo indicatore consisterà nel confronto delle vendite effettuate con i costi sostenuti, dando la possibilità di calcolare il ROI effettivo della campagna su Twitter. In questo caso non è chiaro come sarà possibile commisurare le conversioni complete, soprattutto nel caso dei negozi fisici, né se questi valori saranno inclusi all’interno di Twitter Analytics o se si renderà necessario l’incrocio di dati provenienti da più fonti separate.

Dai passaggi descritti è possibile individuare come le Twitter Offers renderanno possibile il tracciamento completo dei consumatori, partendo dall’esposizione all’annuncio fino all’acquisto finale, indipendentemente da dove esso avrà luogo; i passaggi principali da pianificare e valutare saranno quattro:

Target – Impressions – Riscossioni – Acquisti

 

Twitter Offers 2

 

Quando sarà disponibile

Twitter sta attualmente pianificando una partnership con alcuni Brand per sperimentare questa nuova feature nel periodo natalizio all’interno del mercato americano, ma prevede di rendere questo strumento accessibile per più advertisers nel corso del 2015.

Fonte: blog.twitter.com

Recommended Posts

Leave a Comment